COS'È L'ANATOMIA PATOLOGICA?

Padre di questa branca fu il medico forlivese Giovanni Battista Morgagni.

L'anatomia patologica è la branca specialistica della medicina che si occupa di studiare le malattie umane, osservando le alterazioni che subiscono organi, tessuti e cellule, tramite macroscopio e microscopio.

Il suo lavoro consiste nel fornire diagnosi su tessuti e cellule prelevate da un soggetto, al fine di pianificare terapie mediche o chirurgiche idonee alla risoluzione di eventuali patologie.

Le metodologie utilizzate allo scopo di distinguere tessuti regolari, infiammati, tumori o altre malattie, sono:

  • Biopsia: si compie mediante il prelievo di tessuto di un paziente su cui si sospetta una patologia, al fine di formulare il percorso curativo più appropriato. I tessuti vengono sottoposti a diagnosi al microscopio.
  • Esame istologico o citologico: si esegue su tessuti prelevati durante un'operazione chirurgica, accertandone, mediante diagnosi, una patologia, oppure nel caso in cui durante l'intervento siano emersi nuovi quesiti diagnostici. Quindi la citologia cos'è? È lo studio morfologico di cellule prelevate in una parte del corpo, tramite tecniche come l'agoaspirazione o l'esfoliazione. Si esercita per motivi diagnostici se si sospetta già di una patologia o per prevenzione.
  • Autopsia: composta da un esame interno e uno esterno, è utilizzata per determinare le causa della morte di un soggetto. Quindi l'autopsia è un esame sul cadavere per determinarne motivi del decesso, ma anche per esaminare la presenza di eventuali malattie genetiche, per motivi legali per esempio in caso di morte con sospetto di omicidio o ancora per ricerca e studio.
  • Tecniche di patologia molecolare: comprendono tecniche di biologia molecolare per fine diagnostico, volte ad evidenziare del Dna.

Anche i referti di anatomia patologica, come quelli di laboratorio comprendono i dati identificativi del paziente e tutti i dettagli tecnici riguardanti il tipo di tessuto coinvolto, la diagnosi su cosa è stato rilevato, la descrizione macroscopica, visibile a occhio nudo e quella visibile con l'ausilio del microscopio.

La specializzazione in anatomia patologica si consegue con diploma post laurea magistrale in medicina e chirurgia.

QUANDO CI SI RIVOLGE AD UN ANATOMOPATOLOGO?

Generalmente ci si rivolge ad un Anatomopatologo dietro indicazione di un altro medico, per accertamenti diagnostici su:

  • Disturbi della tiroide
  • Papilloma virus
  • Pap test
  • Analisi del sangue
  • Biopsia cutanea
  • Biopsia prostatica
  • Malattie renali
  • Patologie delle mammella e del torace
anatomia patologica

HAI I SEGUENTI SINTOMI?

I sintomi nella fase iniziale, da non sottovalutare e per cui consultare il proprio medico di medicina generale comprendono:

anatomia patologica i sintomi
  • Eruzioni cutanee
  • Infiammazioni
  • Disturbi gastrointestinali
  • Dolore toracico
  • Mal di testa

Non hai la connessione internet sul tuo smartphone?

Invia SMS

Invia un SMS
al +39 366 58.60.580
con il seguente testo:
SP24 Anatomia patologica e fisiopatologica + il nome della tua Città

*Riceverai un sms con i telefoni dei dottori, il costo del messaggio dipende dal tuo operatore telefonico.

Prenota telefonando!

Numero verde

Numero Verde
800.59.21.24

Dal Lunedì al Venerdì
8.30 - 12.30 / 14.30 - 18.00

Compila il modulo per segnalare il tuo dottore specializzato

Se ritieni che il tuo sia un dottore bravo e meritevole di un tuo "passa parola", segnalalo e lo contatteremo per far si che entri a far parte del progetto Doctor Box.

Dati del tuo dottore:


Qui dovresti inserire la specializzazione prevalente, se ci sono altre specializzazioni saremo noi a chiederle al dottore.

Inserisci l'indirizzo completo rispettando la sequenza proposta, aggiungendo le virgole per separare i diversi campi dell'indirizzo. Se non trovi comodo questo inserimento premi il tasto con la freccia in basso accanto al campo indirizzo, questo ti permetterà di riempire i campi, uno alla volta, nelle rispettive caselle. Chiediamo l'indirizzo principalmente per misurare la distanza rispetto a chi cerca, l'indirizzo del segnalato viene comunicato.

Dottore più vicino alla tua provincia

Le informazioni di tipo sanitario contenute in questo Sito non possono in alcun modo intendersi come sostitutive dell'atto medico; si invita sempre a consultare un dottore odontoiatra o comunque il proprio medico curante. In particolare, le informazioni eventualmente presenti non costituiscono assolutamente una visita medica ed essere considerate solo indicative, non impegnative e assolutamente non sostitutive del parere del proprio medico curante. Il compito di questo Sito è solo quello di migliorare la comunicazione tra il Paziente e l'Odontoiatra attraverso servizi specifici.

Torna su